Che cos’è il Rigging

Il rigging è comunemente usato nell’animazione 3d , ma è anche cruciale per le simulazioni. Leggi questa guida  per completare la tua esperienza nella modellazione 3d.

Dopo aver creato il personaggio e prima di passare all’animazione vera e propria, è necessario analizzare il rigging. Il termine “rig” normalmente si utilizza per definire il sistema di movimenti e di controllo delle marionette: lo stesso si farà con il nostro personaggio, ne costruiremo uno scheletro che muoveremo come una marionetta per il posizionamento di braccia e gambe.

Noi una volta realizzato il modello possiamo realizzare il rig al personaggio 3d in modo da portelo successivamente animare.

rigging che cosè

Il rigging è necessario per l’animazione 3d e per realizzare simulazioni fisiche in 3d, di solito si usa animare un modello 3d , anche un modello 3d più complesso come un corpo umano. Il rigging fornisce un’articolazione solida al modello in determinati punti e in determinati modi, di solito per simulare uno scheletro biologico.

Prima di iniziare a realizzare un modello, bisogna pensare a quali parti devono  muoversi in che modo. Ad esempio, se avessimo un laptop, l’unica cosa che dovrebbe muoversi, in questo caso è ruotare lo schermo quando il laptop viene aperto o chiuso.

Per un corpo umano, una conoscenza intermedia dell’anatomia umana aiuta se stai cercando di creare un modello realistico. Altrimenti, l’effettivo processo di rigging è relativamente facile. Nelle sezioni seguenti, ti guideremo su come riggare il tuo modello.

Posizionamento e aggiunta di ossa

Con il primo osso creato, è il momento di posizionarlo al centro del nostro modello.

  1. Vai in modalità Modifica e seleziona l’osso, quindi spostalo verso il centro. Per un corpo umano, questo centro dovrebbe trovarsi nel bacino.
  2. Puoi muovere un osso in due modi diversi. Se selezioni la base, l’intero osso si sposta. Altrimenti, selezionando la punta si sposta solo quella parte.

Per il passaggio successivo, dobbiamo creare più ossa:

  1.  Seleziona la punta dell’osso e premi “Shift + E”. In questo modo, un nuovo osso verrà estruso dalla punta e sarai in grado di posizionarlo adiacente al primo osso che hai creato.
  2. Continua a farlo per tutte le ossa nello scheletro del modello. Per il corpo umano, ti consigliamo di risalire la gabbia toracica fino a raggiungere il collo.

Ossa genitoriali e non genitoriali

Anche se potremmo avere un intero rig fatto di ossa collegate, a volte questo è stancante, non necessario e poco pratico. La soluzione per questo si chiama genitorialità oppure Parenting che ti consente di creare un osso isolato e di associarlo al rig principale, rendendolo effettivamente ma non fisicamente parte del rig principale.

Questo può essere particolarmente utile per i modelli in cui le ossa di solito non sono collegate tra loro.

Dare un nome alle ossa

E ora per il passaggio finale: la denominazione.

Per nominare o rinominare un osso, puoi semplicemente fare clic su di esso e modificare il nome nel menu dell’osso, situato a destra, per impostazione predefinita. Assegna a ogni osso il nome del posto nel tuo modello a cui appartiene. Per le ossa che sono specchiate, ti consigliamo di aggiungere “.L” o “.R” al nome per dire al software a quale lato (sinistro o destro) appartiene quell’osso.

Contatti

La W & E srl oltre a realizzare la modellazione organica del personaggio può anche riggare il personaggio e prepararlo per la fase successiva che è l’ animazione.

Per qualsiasi info potete contattarci e saremo lieti di darvi un aiuto in merito.

3348705442